24 Febbraio

Permette? Alberto Sordi
di Luca Manfredi, con Edoardo Pesce e Sara Cardinaletti
(Biografico, Italia, 2020, Altre Storie)
Il film ripercorre i primi passi della carriera del grande Alberto Sordi, da quando viene cacciato dall’Accademia di Recitazione dei Filodrammatici a Milano fino a diventare doppiatore di Oliver Hardy, l’Ollio di Stanlio e Ollio.

26 Febbraio

Si Vive Una Volta Sola
di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Max Tortora, Anna Foglietta
(Commedia, Italia, 2020, 105′, Vision Distribution)
Il Professor Umberto Gastaldi guida una formidabile équipe medica composta dalla strumentista Lucia Santilli, dall’anestesista Amedeo Lasalandra e dal suo assistente Corrado Pezzella: un team di eccellenti professionisti ma anche e soprattutto un gruppo di insospettabili e implacabili maestri della beffa, sorprendenti nel gioco di squadra e insuperabili nel partorire scherzi spietati, specialmente se la vittima di turno è il loro amico Amedeo. Ma la vita è piena di sorprese e durante uno sconclusionato viaggio on the road verso i mari del Sud d’Italia – fra incontri surreali, stupefacenti rivelazioni ed esilaranti avventure – i quattro amici inciamperanno in un’ esperienza che non dimenticheranno mai, un colpo di scena che potrebbe cambiare per sempre le loro vite. Perché tutto può succedere se sotto un camice bianco, dietro uno stetoscopio, batte un cuore da adolescente.

27 Febbraio

Dopo il Matrimonio
di Bart Freundlich, con Michelle Williams e Julianne Moore
(Drammatico, USA, 2019, 112′, Lucky Red)
Dall’India, dove vive e lavora da anni, Jacob torna in Danimarca per un matrimonio. Farà una scoperta dolorosa.

Doppio Sospetto
di Olivier Masset-Depasse, con Veerle Baetens e Anne Coesens
(Drammatico, Noir, Thriller, Francia, Belgio, 2018, 97′, Teodora Film)
All’inizio degli anni Sessanta, Alice e Ce’line abitano in due case a schiera gemelle e sono legate da una grande amicizia, che le porta a condividere ogni cosa. Questa armonia perfetta si spezza il giorno in cui Alice assiste, impotente, alla morte accidentale di Maxime, il figlio di Ce’line: accecata dal dolore, Ce’line rimprovera ad Alice di non aver fatto il possibile per salvare suo figlio e sembra meditare una sconvolgente vendetta.

La Gomera
di Corneliu Porumboiu, con Vlad Ivanov e Catrinel Marlon
(Drammatico, Romania, Francia, Germania, 2019, 97′, Valmyn)
Cristi, un ispettore di polizia di Bucarest, s’imbarca per l’isola di Gomera, nelle Canarie, per imparare in fretta il Silbo, un linguaggio fischiato che i contadini del luogo utilizzavano tradizionalmente per parlarsi da un luogo isolato all’altro. Ma il poliziotto è determinato a utilizzare quel codice, segreto ai più, per ben altro scopo: liberare un mafioso rumeno dalla prigione ed entrare in possesso di un’ingente somma di soldi sporchi.

La Partita
di Francesco Carnesecchi, con Francesco Pannofino e Alberto Di Stasio
(Drammatico, Italia, 2020, 94′, Zenit Distribution)
Film diretto da Francesco Carnesecchi, è ambientato a Roma, una domenica mattina di maggio, nella quale si gioca l’ultimo match del campionato di calcio. Questa partita, però, ha un significato molto più grande per un gruppo di persone, che giocano per cambiare la loro stessa vita.

Non Si Scherza Col Fuoco
di Andy Fickman, con John Cena, Keegan Michael Key e Judy Greer
(Commedia, USA, 2019, 96′, 20th Century Fox)
Tre ragazzini orfani scoprono che verranno affidati a tre famiglie diverse ma loro vogliono restare uniti. Decidono così di rifugiarsi in un posto lontano da tutti.

The Grudge
di Nicolas Pesce, con Andrea Riseborough e Betty Gilpin
(Horror, USA, Canada, 2020, 94′, Sony Pictures Italia / Warner Bros. Italia)
Una giovane madre ha compiuto un atto folle uccidendo tutta la sua famiglia, dentro casa. Dopo l’accaduto una madre single e un giovane detective cercano di indagare per risolvere il caso scoprendo però che dietro tale atto aleggia la presenza, nella casa, di un fantasma vendicativo che condanna coloro che entrano nella dimora a una morte violenta. L’obiettivo della donna adesso va oltre la conoscenza della verità: deve lottare per cercare di salvare se stessa e suo figlio dagli spiriti demoniaci di quella casa maledetta.

Volevo Nascondermi
di Giorgio Diritti, con Elio Germano e Oliver Ewy
(Biografico, Italia, 2020, 120′, 01 Distribution)
Il film racconta la vita dell’artista Antonio Ligabue, che sin da bambino trova nella pittura il suo personale riscatto al senso di solitudine ed emarginazione. Toni, questo il nomignolo di Antonio, ha vissuto un’infanzia e un’adolescenza altrettanto difficili. Figlio di una donna italiana migrata in Svizzera, viene affidato a una coppia del posto, con la quale ha sempre avuto rapporti di amore e odio. Dopo aver aggredito la madre adottiva, viene espulso dalla Svizzera e malandato in Italia, dove vive sulle rive del Po, patendo non solo il freddo, ma anche la fame e soprattutto la solitudine.